CATANIA. Tributi: avviata la riscossione coattiva diretta del Comune, con sistemi organizzativi moderni e innovativi

SICILIA - CATANIA (CT) - Da oggi sono aperti in via Monsignor Domenico Orlando n.1(Palazzina D -uffici finanziari-) i nuovi sportelli per la riscossione diretta coattiva dei tributi comunali del Comune di Catania.
Dal 31 dicembre 2012, in Sicilia, Riscossione Sicilia Spa (ex Serit Sicilia S.p.a.) ha infatti cessato le attività di riscossione delle entrate, tributarie o patrimoniali, dei Comuni che tornano così alla competenza degli Enti Locali. Per fare fronte a questa evenienza l’Amministrazione Stancanelli, autorizzata dal Consiglio Comunale, ha provveduto, tra le prime in Italia, all’espletamento della procedura di gara per l’affidamento in concessione del servizio di riscossione delle entrate tributarie, extratributarie e dei servizi a supporto della riscossione, che ha visto aggiudicataria la R.T.I. Engineering Tributi S.p.a, in qualità di Agente della Riscossione e che da oggi gestisce tutte le attività, prima affidate in via esclusiva alla Serit, per conto del Comune di Catania.
details-images
“L'avvio della riscossione diretta coattiva -ha osservato il sindaco Raffaele Stancanelli- è l’ultimo anello del percorso di lotta all’evasione da noi portato avanti e che ha, fin qui, permesso di accertare circa 130 milioni di tasse evase. L'efficienza della Riscossione delle Entrate proprie -ha aggiunto il primo cittadino- garantisce un ottimale rapporto tra le entrate accertate e quelle effettivamente riscosse, dopo decenni di colpevli omissioni e leggerezze in un settore fondamentale della vita amministrativa: prima ancora che un parametro di virtuosità, è un obiettivo di equità che completa il piano d'interventi per mantenere nel tempo gli equilibri di bilancio, elemento che a Catania non è stato mai preso nella giusta considerazione da chi ci ha amministrato nei decenni precedenti coi risultati che tutti sappiamo”.
Le linee di azione del nuovo servizio prevedono l'utilizzo di sistemi di comunicazione con il contribuente facilmente comprensibili, attraverso una modulistica studiata e progettata in modo che siano evidenti l’oggetto della comunicazione, le modalità di pagamento, le conseguenze per il mancato adempimento oltre a un'analisi incrociata delle banche dati disponibili per l'individuazione delle situazioni di evasione ed elusione dei tributi. Per agevolare il contribuente è stato anche allestito un Call Center con il numero gratuito 800923905 per chi chiama da numeri fissi e un altro 199903540, a pagamento, per chi chiama da utenze mobile, a cui potersi rivolgere per ricevere informazioni di natura generale, assistenza e chiarimenti sulla propria posizione, modalità e le scadenze di pagamento.
Tutta la gestione dei processi di riscossione è nella supervisione del Comune con un monitoraggio on line dello stato di avanzamento delle singole procedure. Gli avvisi di pagamento emessi dal Comune sono accuratamente controllati prima di essere inviati ai cittadini e, grazie all'incrocio delle banche dati utilizzate, presentano margini di errore assolutamente minimi.
 
Nel piano di esercizio dei nuovi servizi per l'utenza, oltre al tradizionale sportello fisico, sono previsti strumenti tecnologici innovativi per avvicinare il cittadino all'adempimento del proprio dovere contributivo. Verrà infatti realizzato uno sportello virtuale delle Entrate, attivo sia sia su web che su Smartphone, dove chiunque potrà verificare e controllare la propria posizione, essere messo al corrente dei propri obblighi e provvedere al pagamento in tutta sicurezza.
Verrà anche attivato un servizio di assistenza domiciliare per quelle particolari categorie di cittadini (anziani, disabili, ecc.) che non possono fisicamente recarsi presso lo sportello comunale. In tali casi sarà l’operatore del Comune a recarsi direttamente presso il domicilio del contribuente per analizzare la sua posizione contributiva. Sarà inoltre possibile rateizzare i propri impegni di versamento in maniera e con madalità da definire, anche caso per caso.
 
Tra gli obblighi per il gestore della riscossione anche il versamento immediato nelle casse comunali delle somme riscosse, evitando i meccanismi di “riversamento” che avevano complicato la gestione amministrativa dei vecchi affidamenti, poiché grazie alle modalità di riscossione diretta su conti correnti del Comune, i pagamenti convergono verso il Comune praticamente in tempo reale, consentendo le verifiche e i controlli in tempi nettamente più brevi che in passato.
 
“La Città di Catania -ha detto il vicesindaco e assessore al bilancio Roberto Bonaccorsi- sta finalmente attuando una strategia, anche organizzativa, che con la massima trasparenza trasferisce ai cittadini la consapevolezza di un approccio bonario ai temi fiscali, rispetto ai quali il Comune (e per la parte coattiva il Concessionario) non sia più visto come riscossore/impositore ma come un partner affidabile e disponibile nella definizione di un preciso obbligo contributivo, presuspposto indispensabile per attuare una politica tributaria fondata sull'equità grazie a un'efficace contrasto all'evasione e all'elusione, l'unica in grado di garantire entrate certe al Comune e in definitiva l'equilibrio del bilancio che ormai può contare quasi esclusivamente su entrate proprie”.
Scritto da Redazione

Ultime News Pubblicate

Meteo Sicilia

Ultimi video

ISTITUTO MUSICALE DI VITTORIA

appartamenti economici madrid

.

 

 

 

.

 

 

 

 

 

 

 

 

...

VittoriaWeb è un prodotto editoriale iscritto presso il Tribunale di Ragusa con il numero 01/2010 in data 02/02/2010
Direttore Responsabile Elisa Montagno
Per qualisiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattare il Direttore Responsabile cliccando qui.
Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Editore il dott. Giovanni Maria Spada (P.IVA - 01416070884)
2010 - 2013 All rights reserved © copyright Vittoria Web
La tua pubblicità su VittoriaWeb| Regolamento | Gerenza | Privacy | Contattaci | Redazione

 
Il logo con il gabbiano e la scritta "vittoriaweb, la libertà è dentro di noi", il nome "Vittoria Web" sono marchi registrati e perciò protetti dalle normative in vigore. Il loro uso può tuttavia essere concesso sia ai soggetti in regolare possesso di una certificazione da parte di "VittoriaWeb" sia a chi vuole farne utilizzo a scopo informativo/promozionale, tramite il servizio di rilascio della licenza d'uso dei marchi.
.

Alcune foto presenti su VittoriaWeb.com sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione (indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.), che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Modalità di visualizzazione del sito: Desktop - Mobile

29 August 2014 Last updated at 11:13 GMT

Facebook Popup Widget